Dopo i ritardi arriva il sì per i lavori a Frattamaggiore. Intanto a Giugliano Pronto Soccorso al collasso

Dopo i ritardi arriva il sì per i lavori a Frattamaggiore. Intanto a Giugliano Pronto Soccorso al collasso

“I lavori di scavo per l’adeguamento del sistema fognario antistante l’ospedale di Frattamaggiore prenderanno il via lunedì 11 gennaio, ma la preparazione del cantiere si articolerà già a partire da domani. Si tratta della prima tranche di lavori utile a garantire il ritorno alla piena attività del Pronto Soccorso e della Radiologia dell’ospedale San Giovanni di Dio, danneggiato a seguito dell’alluvione dello scorso 29 ottobre.

L’Azienda Sanitaria per poter assicurare i tempi più celeri possibili allo svolgimento dei lavori e accelerare l’iter burocratico necessario ad insediare il cantiere, aveva avviato un dialogo in Conferenza dei Servizi con i Comuni di Frattamaggiore, di Frattaminore, con l’ENEL e con la Telecom.

In linea con questa filosofia lo scorso 18 dicembre l’Azienda Sanitaria ha assegnato i lavori di rifacimento dell’impianto fognario ed ha richiesto le autorizzazioni ad insediare il cantiere sia al Comune di Frattamaggiore che a quello di Frattaminore. 

In data 29 dicembre il Comune di Frattaminore autorizzava lo svolgimento dei lavori, mentre solo nella giornata di oggi 7 gennaio, il Comune di Frattamaggiore emetteva il proprio nullaosta.

L’Azienda Sanitaria nei prossimi giorni chiuderà anche le procedure utili ad avviare i lavori di ripristino delle aree interne all’ospedale, prevedendo un’attività di cantiere di 24 ore al giorno, su 7 giorni a settimana”.

 

COMUNICATO STAMPA