Degrado nella villa comunale di Giugliano, flash mob dei ciclopasseggiatori

Degrado nella villa comunale di Giugliano, flash mob dei ciclopasseggiatori

Giugliano. Degrado ed abbandono da tempo sembrano essere ormai diventati problemi cronici per la villa comunale di Giugliano. Lo spazio verde tra Corso Campano e via Primo Maggio non riesce infatti a diventare punto di riferimento per i cittadini che voglio passare ore di relax come in tutte le città “normali”.

Solo pochi anni fa c’è stata una riqualificazione ma puntualmente sono ritornati ladri, vandali o altri incivili.  Nella villa si registrano danni all’impianto elettrico, ai cancelli (uno divelto da più di un anno non è stato ancora riparato), e ci sarebbe anche il problema baby gang con bulli che infastidiscono i cittadini o talvolta avrebbero anche derubato coetanei o ragazzi più piccoli. La struttura non ha nessun tipo di vigilanza. Le giostrine per bambini mancano da tempo anche se c’è da dire che su questo l’amministrazione comunale si sta muovendo e proprio di recente sono stati sbloccati dei fondi per aree giochi in diversi punti della città.

Per denunciare anche una volta la triste situazione della villa stamani sono scesi in campo i membri di Ciclopasseggiando Giugliano e del gruppo facebook Giuglianesi orgogliosi. Un flash mob in bici, con la pubblicazione di foto che testimoniano le problematiche, per tenere accesi i riflettori sulla struttura comunale e chiedere interventi di riqualificazione e messa in sicurezza.