Colpo ai Vanella-Grassi, arrestato Accurso. Fu il mandante della sparatoria ai carabinieri

Colpo ai Vanella-Grassi, arrestato Accurso. Fu il mandante della sparatoria ai carabinieri

Napoli. Colpo al clan di Secondigliano della Vanella Grassi: i carabinieri hanno arrestato a Qualiano il latitante Umberto Accurso. È ritenuto il mandate dell’attentato intimidatorio contro la caserma dei carabinieri di Secondigliano, quando fu esplosa una sventagliata di mitra nella notte. Il blitz è scattato intorno alle ore 13.30 ed è stato eseguito dai carabinieri del Comando provinciale di Napoli.

Umberto Accurso, classe ’92, fratello di un pentito, era considerato il reggente dei cosiddetti “girati” di Secondigliano, attivi per il controllo delle piazze di spaccio nell’area nord. Era latitante da due anni ed inserito nell’elenco dei più pericolosi. Era nascosto in un appartamento anonimo. Il giovane boss non ha aperto ai militari dell’Arma che hanno dovuto sfondare la porta blindata per catturarlo. E’ destinatario di  quattro ordinanze di custodia cautelare.