“Bud Spencer? Una testa di c…. in meno”, bufera in rete

“Bud Spencer? Una testa di c…. in meno”, bufera in rete

Napoli. Bufera in rete per alcuni commenti che stanno circolando sul personaggio di Bud Spencer, scomparso tre giorni fa all’età di 86 anni. Nel mirino dei detrattori, in particolare, la sua candidatura nel 2005 alle regionali del Lazio tra le fila di Forza Italia. La pagina “Osservatorio Antifascista” ha ripreso un post con su scritto “Bene, una testa di c…o in meno”. Sotto appare una vecchia locandina del 2005 che mostra Bud candidato al consiglio regionale. Il post ha raccolto più di 100 likes.

“Fino a pochi minuti fa noi di Osservatorio Antifascista piangevamo le morte di Bud Spencer, ora non più“, commentano i gestori della stessa pagina. Tantissimi i commenti indignati di chi si schiera a difesa della memoria dell’attore. “Siete più tristi di un funerale”, scrive Roberto. “Siete meno di zero a parlare male di un mito!”, aggiunge Marco. “Quindi se tuo padre vota o tua madre votano un partito diverso dal tuo meriterebbero di morire ?” Chiede incredulo Silvio.