Blitz a Giugliano, nei guai clienti di prostitute. Smantellate telecamere nelle palazzine

Blitz a Giugliano, nei guai clienti di prostitute. Smantellate telecamere nelle palazzine

Giugliano. Tre clienti multati per ben 400 euro, diverse prostitute identificate e condotte in commissariato, controlli a tappeto nei campi rom di Giugliano e Qualiano e perquisizioni in case di pregiudicati. Questo il bilancio del nuovo blitz della polizia di Giugliano guidata dal primo dirigente Pasquale Trocino. In campo decine di uomini e unità cinofile anti droga e artificieri.

Gli agenti hanno setacciato a tappeto diverse zone alla ricerca di armi, esplosivi, materiali da scasso. Gli interventi lungo la circonvallazione esterna, tratto frequentato dalle lucciole e zona dei campi rom in alcuni dei quali sono state ritrovate delle videocamere di sorveglianza. Telecamere anche in alcune case appartenenti a pregiudicati che sono state prontamente smontate dagli addetti ai lavori.

Ogni settimana oramai le forze dell’ordine stanno effettuando blitz a causa della recrudescenza criminale di questo periodo. Non si tratta solo di contrasto alla criminalità organizzata ma anche della microcriminalità che sta terrorizzando e mettendo in ginocchio i commercianti che si trovano ogni giorno a lottare contro furti e rapine. E’ di qualche giorno fa l’assalto in tabaccheria con tanto di presa di ostaggio e dell’arresto di due giovanissimi dopo un rocambolesco inseguimento in centro.