Aversa piange Maria Bassani, morta in un tragico incidente

Aversa piange Maria Bassani, morta in un tragico incidente

È morta sul colpo, schiacciata tra le lamiere della sua Fiat Punto, la 21enne Maria Bassani, originaria di Aversa e residente da poco a Sassuolo, nel modenese.

L’incidente è avvenuto tra Baggiovara e Magreta lungo la carreggiata nord della Modena – Sassuolo intorno alle 5.30 di questa mattina. Ignote ancora le cause del terribile incidente, che ha visto l’auto scontrarsi con un camion condotto da un 42enne nato a Sassuolo e abitante a Polinago. Sul posto, per i purtroppo vani tentativi di soccorso, anche i vigili del fuoco. Il conducente del camion C.P. ha riportato ferite lievi, mentre la ragazza è deceduta sul colpo.

La dinamica. L’uomo, che guidava il tir di una ditta sassolese e doveva fare una consegna, ha fornito agli agenti la sua versione sull’accaduto, ha spiegato cioè che in quel tratto di rettilineo tra le uscite di Magreta e di Baggiovara, e in prossimità di una leggera semicurva, il suo autoarticolato stava procedendo sulla corsia di destra quando la Panda lo ha sorpassato. Poi, una volta arrivata davanti la vettura, come ha riferito il 42enne, è rientrata bruscamente verso destra. Forse a causa della fitta nebbia l’auto è stata agganciata e travolta per parecchi metri. In quel tratto inoltre non c’è un guard rail protettivo e i due mezzi sono finiti nei campi.

Maria viveva da poco da sola a Sassuolo, arrivata dalla Campania piena di speranze sul futuro. Aveva trovato lavoro come impiegata alla Md di Modena, azienza specializzata in apparecchiature elettroniche, viveva da sola, forte della discreta indipendenza economica che si era costruita, sacrificando tutto e lasciando genitori e fratelli al Sud.

«Mary era una ragazza dolce, solare e determinata nelle sue scelte. Vogliamo ricordarla così: sorridente come quando l’abbiamo conosciuta. Ci mancherà per quello che era…» Queste le parole toccanti con cui i colleghi l’hanno salutata esprimendo il loro cordoglio.