Aversa, Natale da incubo: ferito alla gola in casa. Arrestata rapinatrice rom di Giugliano

Aversa, Natale da incubo: ferito alla gola in casa. Arrestata rapinatrice rom di Giugliano

Aversa. Notte da incubo. Poteva finire in tragedia ma, per fortuna, il malcapitato ha riportato “solamente” 25  giorni di prognosi per ferita da taglio alla regione latero-cervicale sinistra. E’ accaduto durante la decorsa notte di Natale nella città normanna di Aversa.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa hanno arrestato la responsabile che, ora,  dovrà rispondere del reato di rapina impropria e lesioni personali,

Era da qualche ora trascorsa la mezzanotte, quindi in piena giornata di Natale, quando, DORDEVICI JELENA, cl. 93, domiciliata presso il campo nomadi di Giugliano in Campania, si è introdotta all’interno di un’abitazione privata, ubicata in Aversa, rubando diversi monili d’oro.

Vistasi scoperta dal 52enne proprietario,  la donna, senza esitare un attimo, si è scagliata contro quest’ultimo ferendolo al collo con un frammento di vetro dandosi poi alla fuga. I carabinieri, che in quel momento stavano proprio pattugliando quella zona, immediatamente intervenuti hanno individuato la donna bloccandola e traendola in arresto. La stessa all’atto dell’arresto era in possesso dell’intera refurtiva che è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. La DORDEVICI JELENA  associata presso la casa circondariale di Pozzuoli.