Alto Impatto tra Giugliano e Melito: due arresti, 9 denunce e 12 contravvenzioni

Alto Impatto tra Giugliano e Melito: due arresti, 9 denunce e 12 contravvenzioni

Servizio d'”alto impatto” dei Carabinieri della Compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise. Impiegati 35 militari (di cui 23 dipendenti e 12 unità cio del 10° rgt “campania”). Nell’ambito dell’operazione sono stati tratti in arresto i seguenti soggetti:

  • Salvatore Russo, classe ’57, di Melito, pregiudicato. L’uomo si è reso responsabile del reato di evasione (art. 385 c.p.). L’uomo, sottoposto in regime di arresti domiciliari per detenzione illegale di materie esplodente (art. 10 legge 497/1974), veniva sorpreso e bloccato dagli operanti mentre rientrava a piedi presso la propria abitazione, in flagrante violazione del beneficio concessogli;
  • Antonio Abile, nato a Villaricca, classe 1963, pregiudicato, resosi responsabile di violazione degli obblighi e delle prescrizioni inerenti la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno, nel comune di Parete, a cui era sottoposto. L’uomo è stato sorpreso e bloccato dagli operanti in questa via San Francesco a Patria, nei pressi parcheggio “Parco commerciale Auchan”.

Nell’ambito della stessa operazione sono state deferite in stato di libertà 9 persone per ricettazione, riciclaggio, soppressione, distruzione e occultamento di atti veri e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli; per calunnia; per detenzione abusiva di oggetti atti ad offendere; per ricettazione; per violazione obblighi inerenti custodia cose sequestrate; per furto aggravato in esercizio commerciale; per maltrattamenti in famiglia; Posto sotto sequestro: un grammo di hashish, un grammo di marijuana. Elevate12 contravvenzioni per mancata copertura assicurativa e guida senza patente. Sotto chiave 4 veicoli.