“Alto impatto” a Giugliano, una persona arrestata e 14 denunciati

“Alto impatto” a Giugliano, una persona arrestata e 14 denunciati

Giugliano. Servizio ad alto impatto dei carabinieri guidati dal capitano Antonio De Lise. 1 arrestato e 14 denunciati. Tratto in arresto Michele Iannone, un 39enne di Marano, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di evasione: era ai domiciliari per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti ed era autorizzato a svolgere l’attività lavorativa in un tomaificio, ma i carabinieri durante il controllo nell’azienda non lo hanno trovato. Ha fatto ritorno sul posto di lavoro solo successivamente ed è stato arrestato. E’ in attesa di giudizio direttissimo.

Nel corso del servizio sono stati inoltre denunciati 14 soggetti, di cui: 4 per rissa, 4 per furto all’interno di un esercizio commerciale, 2 per evasione, uno per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, uno per furto di energia elettrica, uno per violazione alle prescrizioni della misura di prevenzione e uno per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. Un soggetto è stato segnalato alla prefettura partenopea come assuntore di sostanza stupefacente: addosso i cc gli hanno trovato 2 grammi di hashish. Contestate violazioni al c.d.s. in particolare per guida senza patente e mancata copertura assicurativa. sequestrati 4 veicoli.