Agro Aversano, era il terrore delle donne: le seviziava e le rapinava. Arrestato

Agro Aversano, era il terrore delle donne: le seviziava e le rapinava. Arrestato

Ha più volte assalito, seviziato e rapinato diverse prostitute tra l’Agro Aversano e Santa Maria Capua Vetere. Dopo un rocambolesco inseguimento a bordo di un’auto la Polizia è però riuscita a bloccarlo.

Si tratta di S. D. A. – queste le iniziali – 38 anni, originario di Casaluce, ma residente ad Aversa. L’uomo ha tentato di scappare a bordo del suo Qashqai, come riferito da Casertace.

Secondo gli inquirenti è un vero e proprio rapinatore seriale che si accaniva con sevizie sulle sue vittime, tutte prostitute della zona. Le minacciava con un coltello da macellaio e si faceva consegnare il denaro. Il rapinatore, un insospettabile, è stato identificato grazie ad un’intensa attività di indagine condotta dalla Polizia del locale commissariato.

Le vittime operavano tutte lungo la statale bis, tra i comuni di Santa Maria Capua Vetere, Capua, San Tammaro e Teverola. Il 38enne è stato portato in carcere. Tra le prove, anche il coltello che adoperava per minacciare le vittime.