25 anni di sacerdozio, celebrazione e festa a Casacelle per Monsignor Gerardo Belzaino

25 anni di sacerdozio, celebrazione e festa a Casacelle per Monsignor Gerardo Belzaino

Giugliano. Una chiesa di San Massimiliano Kolbe affollata di fedeli, cittadini e sacerdoti per la messa che celebra i 25 anni di ordinazione di Monsignor Gerardo Belzaino, parroco della parrocchia di Casacelle sin dalla sua costruzione. Ad officiare il rito il vescovo di Aversa Monsignor Angelo Spinillo con molti sacerdoti e parroci della città di Giugliano.

Don Gerardo, figlio di un carabiniere e di una casalinga, avrebbe voluto fare il magistrato, poi durante un viaggio in Calabria l’incontro con Dio, lo dichiara in un intervista a Famiglia Cristiana: “Era il 10 agosto 1976 e mi trovavo per un incontro di preghiera in una cappella abbandonata di un ex convento in provincia di Cosenza. Lì, per la prima volta, ho scoperto il Signore con occhi diversi: non un Dio giudice che osserva e richiama, ma un Dio d’amore”.

Ed è proprio al vescovo Spinillo che il 53enne sacerdote giuglianese ha chiesto di poter essere, in occasione del Giubileo, “missionario della misericordia”.

 

di Francesco Mennillo