Scampia, blitz contro il clan Notturno: 4 arresti. In manette lo zio di Nicola

Scampia, blitz contro il clan Notturno: 4 arresti. In manette lo zio di Nicola

Irruzione dei Carabinieri della Compagnia di Napoli-Stella in un appartamento di un uomo del clan Notturno. Quattro arrestati sorpresi a confezione crack. Si tratta di Gesué Improta, 35 anni, Raffaele Iacopo, 21 anni, Vincenzo Fabbricini, 29 anni e Alessandro Improta, 31 anni, zio di Nicola Notturno, il reggente del clan ucciso il 18 settembre 2017 in via Ghisleri a Scampia.

Dopo un servizio di osservazione su una “piazza di spaccio” nei pressi del cosiddetto “Chalet Bakù” – “lotto T-A” in via Federico Fellini, zona sotto influenza del sodalizio criminale, i militari dell’Arma hanno fatto irruzione all’interno di una abitazione al 7° piano in uso a Iacopo, sorprendendo i 4 intenti alla preparazione e al confezionamento di droga.

Le perquisizioni, personali e del locale, hanno portato al rinvenimento di 266 dosi di crack già pronte per lo spaccio al dettaglio e di 2 buste contenenti in totale 10 grammi dello stesso tipo di sostanza nonché di 2.260 euro in banconote di vario taglio provento di attività illecita.
Sequestrati anche 2 bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente. Gli arrestati sono stati condotti nella Casa Circondariale di Poggioreale.

www.teleclubitalia.it,