Giugliano, Verdi in giunta: novità in arrivo

Giugliano, Verdi in giunta: novità in arrivo

Rimpasto di giunta e nuovi assessori. Voci insistenti negli ultimi mesi a Giugliano. Anche il sindaco Antonio Poziello ha più volte confermato che potrebbero esserci novità a breve. Per ora però c’erano state solo ipotesi sui nomi ma la fibrillazione nella maggioranza è un dato certo.

Il primo cittadino fin dalla nomina della squadra di governo cittadino ha tenuto per sé deleghe importanti (come ambiente, bilancio e cultura) e lasciato caselle vacanti in giunta. Alcune forze politiche che formavano la coalizione vincente e mista alle ultime amministrative, nata dall’esclusione dal Pd ed il caso primarie, erano rimaste fuori e per questo negli ultimi mesi hanno iniziato a chiedere con forza un assessorato, vedi alle voci Verdi ed Udc (gli unici due partiti della maggioranza oltre alle liste civiche). Secondo le ultime voci raccolte dalla nostra redazione, potrebbe esserci ora una svolta nello scacchiere politico giuglianese.

L’assessore Vincenzo Mauriello, con deleghe a Welfare e Politiche Sociali, sarebbe entrato a far parte dei Verdi. L’esponente della giunta Poziello, fedelissimo del sindaco e pure lui ex Pd, nei giorni scorsi ha partecipato infatti alla Festa regionale del “Sole che Ride” ad Ercolano alla quale hanno partecipato i vertici regionali, provinciali e cittadini dei Verdi campani. Lo testimonia anche una foto, raccolta da TeleClubItalia, in cui Mauriello posa sorridente insieme a Vincenzo Peretti, portavoce regionale, e Giuseppe D’Alterio, consigliere comunale giuglianese.

L’incontro di ieri potrebbe essere stata l’occasione per sancire il ‘matrimonio’ politico. Se ufficializzato l’ingresso nel partito, quindi, i Verdi sarebbero rappresentati in giunta  e verrebbero meno gli altri nomi che giravano come possibili new entries. L’assessore, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione, non ha confermato né smentito e preferisce non commentare. No comment anche da parte del consigliere D’Alterio.

Resterebbe fuori dai giochi dunque solo l’Udc, rappresentato in consiglio comunale da Andrea Guarino e Cristoforo Tartarone. Una questione su cui Poziello starebbe riflettendo da mesi e per cui non è stata trovata ancora una soluzione. E con il probabile ingresso dei Verdi in giunta con Mauriello, il caso Udc diventerebbe ancora più spinoso con il rischio di perdere un pezzo di maggioranza.