Wurstel Fiorucci ritirati rischio salmonella

Wurstel Fiorucci ritirati dal mercato per possibile presenza di salmonella. L’allarme è stato lanciato dal Ministero della Salute. I wurstel, venduti in confezione da 3 per 100 grammi, con pollo e tacchino a marchio “Pollì” sono stati ritirati dai banchi frigo di tutti i supermercati.

Wurstel Fiorucci ritirati dal mercato

Le confezioni interessate dal richiamo sono quelle con il lotto numero 226004800 con scadenza fissata al 27 giugno 2022. Il motivo del richiamo è la possibile presenza nel prodotto di salmonella spp. Si tratta ovviamente di un richiamo a scopo precauzionale dell’intero lotto disposto dallo stesso produttore ma chi avesse acquistato le confezioni sopra indicate è pregato di non consumare i wurstel.

Le confezione di wurstel sono state prodotte dalla società Cesare Fiorucci Spa nel proprio stabilimento di Santa Palomba a Pomezia, nella città metropolitana di Roma.

continua a leggere su Teleclubitalia.it