Villaricca, coppia di pusher con il Reddito: scarcerazione lampo

È stata celebrata sabato mattina la direttissima a carico dei due coniugi di Villaricca, Luigi De Rosa, 42ene, e sua moglie, C.T., che per arrotondare il reddito di cittadinanza spacciavano hashish. Entrambi sono stati scarcerati.

Villaricca, coppia di pusher con il Reddito

Il Giudice del Tribunale di Napoli Nord, Luigi Montariello, accogliendo la richiesta dell’avvocato Luigi Poziello del Foro di Napoli Nord, ha riconosciuto il quinto comma dell’articolo 73DPR 309/1990 e condannato entrambi a 4 mesi di reclusione, con pena sospesa ed immediata remissione in libertà. Il pubblico ministero, Josè Criscuolo, aveva chiesto la condanna ad 1 anno e 4 mesi di reclusione e l’obbligo di firma.

Le circostanze dell’arresto

I due erano stati arrestati dopo un blitz in casa dei Carabinieri, nel corso del quale i militari avevano scoperto venticinque dosi di hashish e 52 bustine utilizzate per la vendita al dettaglio dello stupefacente. I due avevano ricevuto la visita serale dei militari dell’Arma che hanno rinvenuto e sequestrato nell’appartamento la droga e il materiale per il confezionamento. Sequestrata anche la somma di 80 euro ritenuta provento del reato. Durante gli accertamenti, è emerso che entrambi percepivano il Reddito di Cittadinanza e, come da prassi, sono stati segnalati all’Inps per la revoca del sussidio economico.

continua a leggere su Teleclubitalia.it