È di 7 arresti e 8 denunce il bilancio dell’operazione da parte dei Carabinieri del Comando Antifalsificazione Monetaria. I militari dell’arma, dopo accurate indagini, sono riusciti a smantellare un gruppo criminale dedito alla falsificazione di documenti e banconote del valore di 50 euro.

Villaricca. Soldi, certificati e documenti falsi: smantellata gang criminale

La base del gruppo era a Villaricca. Nel comune, attualmente commissariato, la banda aveva allestito un centro di falsificazione documentale costituito da una stamperia clandestina.

C’erano macchinari tipografici e serigrafici e strumenti necessari alle diverse tipologie di contraffazione, nonché una lastra serigrafica riproducente grafismi funzionali alla falsificazione di strisce olografiche relative alle banconote da 50 euro materiale per la creazione di patch/strisce olografiche, ologrammi di sicurezza, documenti di identificazione, marche da bollo e timbri.

Sequestrati 49 patenti di guida, 6 patenti nautiche, 3 certificati di vaccinazione covid-19, 8 fogli rosa per abilitazione alla guida, 3 permessi provvisori di guida ed un certificato di abilitazione alla guida di veicoli a motore, tutti contraffatti.

Il gruppo operava tra Napoli, Giugliano e Villaricca

Con l’operazione di oggi, i militari dell’arma hanno, di fatto,  disarticolato un insidioso gruppo criminale, con base operativa nei comuni di Napoli, Giugliano in Campania (NA), Villaricca (NA), Benevento e Teverola (CE) e con capacità di estendere la propria azione delittuosa non solo nelle Regioni Campania, Veneto, Emilia Romagna e Toscana ma anche all’estero e, segnatamente, in Spagna e Francia. Tra gli arrestati figurano anche un medico in servizio presso l’A.S.L. Napoli 1 ed un Maresciallo dell’Aeronautica Militare in servizio quale infermiere.

I nomi degli arrestati

Luigi Sequino (arresti domiciliari) residente a Villaricca

Giulio Fiorillo (arresti domiciliari) residente a Villaricca

Ciro Barometro (arresti domiciliari) residente a Benevento

Salvatore Tucci (arresti domiciliari) residente a Giugliano

Antonio Pio Orlando (arresti domiciliari) residente a Napoli

Antonio Castaniere (arresti domiciliari) residente a Frattaminore

Ferdinando Di Tella (arresti domiciliari) residente a Casaluce

continua a leggere su Teleclubitalia.it