marcello cardamone morto incidente vietri sul mare

Si chiamava Marcello Cardamone e aveva 47 anni l’uomo morto questa mattina all’alba a Molina di Vietri, in provincia di Salerno, sula statale 18. La vittima, di Cava de’ Tirreni, era alla guida dello scooter quando ha perso il controllo del mezzo schiantandosi contro un marciapiede.

Incidente a Vietri sul Mare: muore Marcello Cardamone

La dinamica del sinistro è ancora incerta. Non si sa cosa abbia spinto Marcello a sbandare per poi impattare fuori strada. Lo scontro con il cordolo del marciapiede è stato devastante: il 47ene è sbalzato dalla sella rovinando a terra. Sarebbe morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Stazione e il 118. I sanitari hanno potuto solo constatarne il decesso. La salma del 46enne è stata trasportata da un’ambulanza all’ospedale Ruggi D’Aragona di Salerno, in attesa dell’esame esterno e che possa essere liberata e riconsegnata alla famiglia. Per alcune ore la strada statale 18, nel tratto interessato all’incidente, è stata interdetta al traffico.

Il cordoglio

La notizia ha fatto rapidamente il giro della città di Vietri sul Mare. Molti i commenti e le parole di cordoglio espresse in queste ore. “Non è il primo grave sinistro che si registra in quel tratto -precisa il Comitato Civico Dragonea – Come denunciato più volte dai residenti, quella strada risulta estremamente pericolosa. Da tempo sono stati chiesti provvedimenti all’amministrazione per monitorare la velocità dei mezzi in corsa che sfrecciano e invadono anche la corsia opposta, senza parlare del marciapiede di dimensioni ridottissime che mette a rischio i pedoni. Ad oggi, nulla è stato fatto dalla politica che ha grandi responsabilità sull’accaduto”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it