Un metodo a dir poco originale quello di Franco Talamo, 30enne di Giugliano e già noto alle forze dell’ordine. La droga da smerciare era nascosta nel motore fuoribordo di una barca in secca sulle sabbie del litorale di Varcaturo.

Varcaturo, droga nel motore di una barca in secca: arrestato 30enne

I carabinieri della stazione locale – per l’occasione in abiti civili – lo hanno osservato a lungo, nascosti a debita distanza. Il percorso del 30enne, compiuto anche più volte a piedi, era sempre lo stesso: dalla strada attraversava la spiaggia fino all’imbarcazione utilizzata come deposito per la cocaina. Ed è stato questo ad insospettire i Carabinieri e a spingerli ad intervenire.

Nella calotta del fuoribordo gli uomini della Benemerita hanno rinvenuto 10 dosi di cocaina e materiale per il confezionamento. Nelle tasche del 30enne, invece, 124 euro in contante ritenuto provento illecito. Talamo è ora ai domiciliari, in attesa di dire la sua davanti al giudice. Dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it