fabrizio corona guerra ucraina

Si è detto pronto ad arruolarsi nella brigata internazionale e raggiungere il fronte ucraino. Fabrizio Corona, ex re dei paparazzi, fa di nuovo parlare di sé con un adesione alla chiamata alle armi destinata a far discutere.

Corona risponde all’appello di Zelensky: “Voglio andare a combattere per voi”

I propositi espressi da Corona per ora sono limitati ai social network. L’ex fidanzato di Belen sta seguendo costantemente le vicende relative al conflitto in Ucraina e anche sui suoi profili sta commentando in presa diretta quanto sta accadendo sui due versanti del Dnipr.

In questi giorni però il Fabrizio più chiacchierato del gossip si è spinto oltre e ha condiviso l’appello del presidente di Kiev Vladimir Zelensky, che ha chiesto a chiunque se la senta «di arruolarsi ed entrare a far parte della resistenza», commentando: «Voglio andarci! Voglio morire in gloria». Difficile capire se si tratti di una provocazione o di un proposito vero e proprio. Corona non è nuovo a questi slanci di protagonismo.

Le reazioni degli utenti

Sta di fatto che i suoi followers non l’hanno preso tanto sul serio. Alcuni l’hanno persino ricoperto di insulti o di battute sarcastiche.”Io voglio andare – ha scritto -. Andrò. Voglio morire in gloria”. Un post che ha scatenato inevitabilmente le critiche dei follower. “Ma dove vai che se volano due schiaffi ne prendi 20?” commenta un utente, e ancora un altro: “Falla finita patetico”. “A prendere le mine in camicia” chiede sarcastico qualcuno,. C’è chi poi chiosa con sarcasmo: “Ma ‘ndo vai se la libertà non ce l’hai”. Fabrizio Corona, infatti, è attualmente in regime di arresti domiciliari e deve continuare il percorso terapeutico fuori dalla casa circondariale.

continua a leggere su Teleclubitalia.it