torre del greco manifesto funebre porta ex

Non accettava la fine della relazione, al punto da minacciarla di morte. E per farglielo capire ha fatto ricorso a un espediente macabro: affiggere un necrologio sulla porta di casa. E’ stato arrestato con l’accusa di stalking, a Torre del Greco, un 49enne già noto alle forze dell’ordine.

Torre del Greco, manifesto funebre sulla porta dell’ex: arrestato

Ad eseguire l’operazione sono stati i carabinieri della sezione radiomobile della caserma Dante Iovino in collaborazione con i colleghi della stazione locale. Dalla ricostruzione dei militari dell’Arma, è emerso che l’uomo si è appostato sotto l’abitazione della ex compagna. L’ha minacciata di morte, perché non accettava la fine della storia. Poi, qualche giorno fa, ha persino affisso un manifesto funebre sulla porta dell’appartamento di lei, con tanto di nome, cognome, ed età.

La donna, temendo per la sua vita, ha dovuto chiedere aiuto alle forze dell’ordine. I carabinieri di Torre del Greco sono intervenuti e hanno bloccato il 49enne, restringendo il soggetto agli arresti domiciliari. E’ in attesa di giudizio e dovrà rispondere davanti al giudice di atti persecutori. Per la vittima è finalmente terminato un incubo che andava avanti da tempo, da quando aveva deciso di interrompere la relazione con lo stalker.

continua a leggere su Teleclubitalia.it