terremoto sapri 23 dicembre

Sapri svegliata dal terremoto. Questa mattina, i sismografi dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato due scosse di terremoto, fortunatamente di lieve entità, a distanza di pochi minuti, in provincia di Salerno.

La prima scossa, di magnitudo 2.4, è stata registrata poco prima delle ore 6 di oggi 23 dicembre a 9.6 km di profondità. Dopo pochi minuti dalla prima scossa, un secondo movimento tellurico, questa volta di magnitudo 2.2, è avvenuto a 10 km di profondità con epicentro molto vicino al precedente.

Diversi cittadini hanno avvertito il terremoto diramando l’allerta sui social. Fortunatamente non si sono registrati danni a cose o persone.

Terremoto a Sapri, i comuni interessati

La scossa di magnitudo 2.4 è stata registrata dall’Ingv a 3 km da Sapri, 7 km da Torraca, 8 km da Vibonati, 9 km da Ispani, Maratea e Rivello, 11 km da Tortorella, Santa Marina, Trecchina e Casaletto Spartano, 12 km da Lagonegro, 13 km da Nemoli e Morigerati, 16 km da Lauria e Caselle in Pittari, 17 km da San Giovanni a Piro, 18 km da Tortora, Torre Orsaia e Casalbuono, 19 km da Roccagloriosa, 67 km a sud di Potenza, 84 km a sud est di Battipaglia, 99 km a nord ovest di Cosenza

continua a leggere su Teleclubitalia.it