Da venerdì, 11 febbraio, non sarà più obbligatorio indossare la mascherina all’aperto, ma sarà importante averne una sempre con sé in caso di assembramenti. Ieri il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una nuova ordinanza, le cui misure entreranno in vigore a partire da venerdì, appunto, e fino al 31 marzo 2022.

Stop alle mascherine all’aperto, ministro Speranza firma ordinanza: da quando

Resta invece l’obbligatorio indossare il dispositivo di sicurezza al chiuso nei luoghi che non siano la propria abitazione privata. E, inoltre, che “nei luoghi all’aperto è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli laddove si configurino assembramenti o affollamenti”.

Leggi >> Addio alla mascherina all’aperto ma De Luca la pensa diversamente

Dall’11 febbraio non saranno obbligati a portare le mascherine a protezione delle vie respiratorie i bambini di età inferiore ai 6 anni, le persone con patologie o disabilità e quelle che devono comunicare con una persona disabile. La mascherina non sarà obbligatoria nemmeno quando si svolge un’attività sportiva.
continua a leggere su Teleclubitalia.it