Follia all’ex ospedale Ascalesi di via Egiziaca a Forcella: un proiettile ha spaccato una finestra del secondo piano dell’edificio che oggi ospita gli ambulatori dell’Istituto per la cura dei tumori Pascale.

Fortunatamente non risultano feriti. A ritrovare l’ogiva un medico alle 9:00 di questa mattina. Poco dopo,  il direttore sanitario della struttura ha allertato le forze dell’irdine. Sul posto sono poi intervenuti gli agenti del commissariato Vicaria e gli uomini della Scientifica, nonché il management dell’ospedale.

Secondo i primi rilievi, il proiettile è stato forse esploso dalla strada sottostante, tra la notte scorsa e l’alba di oggi. Ancora non è chiara la natura di quanto accaduto e se possa o meno essere considerato un atto intimidatorio.

Il commento del direttore del Pascale

Secco il commento del direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi, sulla vicenda: “Sull’episodio la polizia sta eseguendo indagini e noi ci rimettiamo a quelle. Certo, che un luogo di cura, un ospedale dedicato ai pazienti oncologici, possa essere oggetto di questi atti, non è assolutamente accettabile“.

continua a leggere su Teleclubitalia.it