Far West ad Avellino. I carabinieri della compagnia locale hanno arrestato un 27enne che ha sparato all’ingresso di un bar nel capoluogo irpino ai danni un 30enne di Atripalda. Il giovane malcapitato a seguito dei colpi di arma da fuoco ha riportato alcune ferite sul corpo mentre il  presunto autore del folle gesto è ritenuto dai militari dell’Arma, congiuntamente coi carabinieri nel nucleo provinciale di Avellino, gravemente indiziato per tentato omicidio e detenzione e porto illegale di arma da sparo.

Il 27enne è stato portato in carcere dopo il ferimento ai danni del 30enne di Atripalda

L’operazione di arresto nei confronti del 27enne originario di Mercogliano è stata possibile analizzando i filmati registrati dagli impianti di videosorveglianza presenti nella zona della sparatoria. Dopo aver visionato le immagini ricostruendo la dinamica dell’accaduto, i carabinieri di Avellino hanno rintracciato il giovane di Mercogliano che è stato trasportato successivamente in carcere. Ora resta da capire quale possa essere la causa reale della sparatoria. Vecchie ruggini? Regolamento di conti? Al momento gli inquirenti non escludono alcuna pista su una vicenda che ha scosso l’intera comunità di Avellino.

continua a leggere su Teleclubitalia.it