donna muore dissanguata

Una donna è morta dissanguata nell’ospedale di Piedimonte Matese, dove era ricoverata da alcuni giorni, perché da Testimone di Geova aveva rifiutato le trasfusioni. Ne dà notizia l’edizione odierna de Il Mattino.

La signora, di 70 anni, era affetta da una gastrite sanguinante che poteva essere facilmente curata con alcune semplici trasfusioni.

Donna muore dissanguata in ospedale

Si era recata al pronto soccorso qualche giorno prima lamentando forti dolori addominali, ottenendo dai medici una diagnosi chiara. Per curarsi avrebbe dovuto sottoporsi ad una trasfusione di sangue.

Ma la sue convinzioni religiose le hanno impedito di accettare le trasfusioni di sangue. Sia lei che il figlio hanno spiegato in più circostanze all’equipe medica, durante i giorni di ricovero, che non acconsentivano ad alcun tipo di trasfusione e così la donna nel giro di sei giorni è morta. Ieri si sono svolti anche i funerali.

continua a leggere su Teleclubitalia.it