teodoro doria arrestato sant'antimo rapine smart

Furti, scippi, rapine e lesioni personali. E’ con quest’accusa che è stato arrestato Teodoro Doria, 37 anni, residente a Melito. L’uomo agiva tra Sant’Antimo e Casandrino a bordo di una Smart di colore grigio/nero. Nel mirino del rapinatore soprattutto donne e bambini.

Nove i colpi tra gennaio e febbraio scorso accertati dai carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo, coordinati dalla Compagnia di Giugliano. Ma potrebbero essere molte di più. Una delle vittime, strattonata e scaraventata al suolo, ha ottenuto addirittura 20 giorni di prognosi. I piccoli venivano avvicinati e derubati del cellulare e dei pochi spiccioli che avevano i tasca.

Le donne venivano invece strattonate e scippate. Nel mirino del malvivente soprattutto cellulari, che poi rivendeva senza mai usarli. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Napoli-Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it