ovetti kinder sorpresa ritirati lotti interessati

Il colosso dell’industria dolciaria, la Ferrero, è stata costretta a ritirare dal mercato alcuni lotti dei famosi ovetti Kinder Surprise. Il motivo è legato a diversi casi di salmonella che hanno colpito alcuni bambini in Irlanda e in Inghilterra.

Lotti ovetti Kinder ritirati dal mercato: 10 bimbi colpiti da salmonella

Secondo l’autorità irlandese per la sicurezza alimentare (FSAI) sono circa 10 i bambini malati. La FSAI sta indagando su un collegamento tra alcuni focolai di intossicazione alimentare da salmonella che stanno colpendo l’Irlanda, il Regno Unito e altri paesi europei. Il ceppo responsabile dell’epidemia di salmonella nel Regno Unito sarebbe partito dall’Irlanda. A finire sotto i riflettori alcuni prodotti, tra cui gli ovetti Kinder Surprise.

I lotti interessati e l’appello della FSAI

Per scopi precauzionali, la Ferrero ha deciso per il ritiro dei Kinder Suripres 20 g e Kinder Surprise 20g x3 con date di scadenza tra l’11 luglio 2022 e il 7 ottobre 2022 prodotti nello stabilimento belga di Arlon. L’azienda dolciaria piemontese potrebbe decidere per il ritiro del prodotto incriminato anche in altri paesi europei.

A lanciare l’allarme è  l’amministratore delegato della FSAI, Pamela Byrne. La dottoressa ha invitato i consumatori ad evitare di mangiare i prodotti sospettati di aver creato un focolaio di salmonella, tra cui gli ovetti Kinder: “Se qualcuno possiede questi prodotti interessati a casa, consigliamo di non mangiarlo. Sappiamo che questi particolari prodotti Kinder Surprise sono apprezzati dai bambini piccoli. Dato che ci stiamo avvicinando alla Pasqua, invitiamo genitori e tutori a controllare a casa se hanno uno qualsiasi dei prodotti e se lo fanno, per assicurarsi che non vengano mangiati”.

I sintomi da salmonella

Sono diversi i sintomi che indicano un eventuale intossicazione alimentare da salmonella. Il più comune è la diarrea, che può manifestarsi con macchie di sangue. Altri sintomi possono includere febbre, mal di testa e crampi addominali. Di soliti gli effetti si esauriscono in 1-4 giorni. In alcuni casi, i sintomi sono più gravi e durano a lungo. Molto tempo dopo la scomparsa della sintomatologia, alcuni soggetti continuano a eliminare i batteri nelle feci.

continua a leggere su Teleclubitalia.it