I cinque referendum sulla giustizia per cui si è votato domenica in Italia non hanno raggiunto il quorum, fermandosi a una partecipazione del 20,8% degli aventi diritto. In Campania solo il 16,92% dei votanti si è recato alle urne. 

Gli italiani erano chiamati ad esprimersi sulla legge Severino, le misure cautelari, la separazione delle carriere e le valutazioni dei magistrati, e le candidature per il Csm. Per essere valida, la consultazione promossa dai radicali e dalla Lega avrebbe dovuto raggiungere il 50 per cento dei voti più uno degli aventi diritto.

Elezioni amministrative: risultati in Campania

Per le elezioni amministrative la percentuale definitiva di votanti è del 54,72% in Italia. In Campania invece il dato è del 64,69%, aggiornato alle ore 23 di ieri, in calo rispetto alla tornata elettorale precedente. L’affluenza più alta si è registrata in provincia di Salerno con il 65,85%, va male invece in provincia di Napoli con 64,43% e in provincia di Benevento con il 55,2%.

I Comuni chiamati alle urne per rinnovare le attuali amministrazioni comunali sono stati 89, di cui 13 nella sola provincia di Napoli. Ad Acerra ha votato il 71,02% degli aventi diritto alle ore 23. A Pozzuoli il 59,00%, a Sant’Antimo il 60,52% e a Portici il 58,95%.

I risultati definitivi per le elezioni comunali arriveranno tra il tardo pomeriggio e la sera. Lo spoglio comincerà infatti alle ore 14, pertanto ci dovrebbero volere alcune ore per arrivare a conoscere gli esiti definitivi.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it