election day campania

Sono 89 i comuni in Campania chiamati oggi, 12 giugno, a votare per il rinnovo del consiglio comunale e del sindaco. Tra questi, Sant’Antimo, Pozzuoli e Acerra.

Campania, 89 comuni al voto

Le urne sono aperte dalle ore 7 alle ore 23. Si vota in 14 comuni della provincia di Avellino, 11 nel Beneventano, 17 in provincia di Caserta, 34 in quella di Salerno e 13 nell’area metropolitana di Napoli.

Tra le città con un numero di abitanti superiore a 15mila si ricordano Capua e Mondragone (Caserta), Acerra, Ischia, Nola, Portici, Pozzuoli, Sant’Antimo, Somma Vesuviana (Napoli), Agropoli, Mercato San Severino e Nocera Inferiore (Salerno). Negli altri 77 comuni risiedono meno di 15mila persone (86,5%).

Non si vota invece a Torre Annunziata, popolosa città alle pendici del Vesuvio. Lo scorso 5 maggio infatti il Comune della provincia di Napoli è stato sciolto per infiltrazioni legate alla criminalità organizzata con decreto del Consiglio dei Ministri.

Ipotesi ballottaggio

se al primo turno di oggi nessuno dei candidati sindaci otterrà la maggioranza assoluta dei consensi si andrà al ballottaggio tra due settimane: il 26 giugno. Il Comune che andrà alle urne con più abitanti è Pozzuoli in provincia di Napoli con oltre 66mila elettori.

Quando inizierà lo scrutinio

I seggi chiuderanno alle 23. Subito inizierà lo spoglio per i cinque quesiti del referendum. Il giorno successivo, lunedì 13 giugno, alle 14 inizierà lo scrutinio delle amministrative: già la sera prima però, a urne chiuse, ci saranno i primi dati degli exit poll sulle principali città.

continua a leggere su Teleclubitalia.it