reddito di cittadinanza tagli

Tra oggi e domani è previsto il pagamento del reddito di cittadinanza di aprile 2022 ma per alcuni potrebbero esserci brutte sorprese. Sono infatti previsti dei tagli sull’importo del sussidio.

Con la ricarica del Rdc/Pdc in arrivo ad aprile 2022 viene erogato per la prima volta l’assegno unico universale per i figli a carico, per merito del quale ci sarà un ricalcolo dell’importo e più soldi con ogni ricarica. Ma non per tutti sarà così.

Reddito di cittadinanza: tagli in arrivo?

L’Inps sta applicando la regola di considerare nel reddito familiare anche le maggiorazioni sociali erogate sulla pensione, quattordicesima compresa.

Ma perché si parla di cifre più basse nel mese di aprile? Sono cambiate le regole che calcolano il sussidio che da gennaio mette dentro anche le prestazioni assistenziali come le maggiorazioni sociali e la Quattordicesima. Lo ha specificato l’Inps in una nota in cui scrive che per quanto riguarda la mensilità di marzo che verrà pagata ad aprile “per alcuni beneficiari di Rdc e Pdc (pensione di cittadinanza, ndr), sarà applicato un conguaglio a compensazione di quanto ricevuto in più nel mese di febbraio, per la mancata applicazione del ricalcolo dell’assegno in presenza di altre prestazioni assistenziali”.

L’altra novità della ricarica è il ricalcolo per coloro che hanno figli a carico. Da aprile, infatti, viene pagato l’assegno unico sul reddito di cittadinanza. Per farlo sarà necessario procedere al taglio della “quota figlio” dall’ultima ricarica. Nonostante il taglio ci sarà comunque un vantaggio economico, con alcune famiglie che guadagneranno di più grazie al pagamento dell’assegno unico.

L’accredito di questo ulteriore sostegno dovrebbe esserci contestualmente alla ricarica di aprile, tuttavia non è da escludere che in alcune circostanze possa arrivare qualche giorno prima o dopo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo