“Nei prossimi giorni verranno organizzate delle assemblee di classe dove giovani e insegnanti avranno modo di parlare di ciò che è accaduto. La scuola chiederà che ci sia una vigilanza all’esterno dell’istituito”. Sono le parole di una delle mamme che stamattina si sono riunite all’esterno dell’istituto comprensivo Don Bosco-Verdi, a Qualiano, dopo che una ragazzina è stata picchiata da un gruppo di bulle a pochi passi dalla scuola. 

Qualiano, ragazzina malmenata dalle bulle: scatta la protesta delle mamme

Le aggreditrici sono state sospese per cinque giorni. La vittima è stata trasportata all’ospedale Santobono di Napoli: qui i medici le hanno riscontrato diverse ecchimosi sul corpo e un lieve trauma cranico. Per fortuna non versa in gravi condizioni.

Stamattina, dopo che è circolata la notizia dell’aggressione, gli alunni e le alunne dell’istituto scolastico insieme ai loro genitori si sono dati appuntamento all’esterno della scuola per protestare contro il grave episodio di bullismo. 

“Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni. Per ora le ragazze sono state sospese per cinque giorni. La preside si è mostrata disponibile a ricevere qualunque genitore volesse parlare con lei”, fa sapere una mamma durante la manifestazione. Il corteo poi è proseguito fino al Municipio, dove il sindaco De Leonardis ha ricevuto le mamme. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it