arrestato bidello qualiano scuola elementare

Choc a Qualiano. Bidello di 63 anni agli arresti domiciliari con l’accusa di aver abusato sessualmente di un minore. La vicenda è venuta alla luce grazie alla denuncia della mamma, a cui il bimbo, 7 anni appena, iscritta presso una scuola elementare della città, ha raccontato di essere stata toccata più volte quando si recava in bagno.

Il provvedimento restrittivo è stato eseguito questa mattina dai Carabinieri della stazione di Qualiano guidati dal maresciallo Pasquale Bilancio (coordinati dal capitano Andrea Coratza della Compagnia di Giugliano) nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord nei confronti dell’uomo, residente a Qualiano.

La violenza si consumava dunque nei bagni della scuola dove il collaboratore scolastico lavorava. Il piccolo sarebbe stato denudato e toccato in diverse occasioni nelle parti intime. I dettagli dell’inquietante vicenda non sono stati ancora resi noti. Indagini in corso per capire se sono coinvolti altri minori.

LEGGI ANCHE:

Qualiano, l’orrore nei bagni della scuola elementare: “Mamma, mi toccava avanti e dietro”

continua a leggere su Teleclubitalia.it