comune pozzuoli bus incendio

POZZUOLI. Ha prima sfondato il cancello d’ingresso della sede del Comune e poi ha dato fuoco al mezzo prima di dileguarsi. E’ accaduto questa mattina a Pozzuoli presso gli uffici di via Tito Livio.

Il conducente di un bus turistico privato ha sfondato in retromarcia il cancello d’ingresso del Comune di Pozzuoli e poi ha dato fuoco al mezzo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che hanno spento le fiamme, le forze dell’ordine, la Polizia Locale di Pozzuoli e il magistrato di turno per le indagini del caso. Secondo quanto si è appreso l’accaduto è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza.

Bus contro il Comune incendiato a Pozzuoli

Il titolare della ditta proprietaria del bus è stato denunciato dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Napoli e del commissariato di Pozzuoli. L’uomo però ha riferito ai poliziotti di essere all’oscuro dell’attentato e di essere stato vittima del furto del mezzo. I sistemi di video sorveglianza della zona hanno però ripreso la scena. Secondo quanto riporta l’Ansa, il Comune di Pozzuoli ha recentemente rimesso in discussione, con un nuovo bando, l’appalto per il trasporto scolastico nella città flegrea.

“Quello che è accaduto è gravissimo – ha dichiarato il sindaco Gigi Manzoni – É un vile e violentissimo attacco contro le istituzioni e contro l’intera città. Attendiamo l’esito delle indagini già iniziate, con piena e totale fiducia nell’operato delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, ma chiunque sia il responsabile e qualunque sia la motivazione, deve essere chiaro che questa amministrazione e questa comunità non cederanno mai al ricatto della violenza. Preserveremo in tutte le sedi la sicurezza della nostra comunità, mettendo in atto tutte le azioni di nostra competenza, a partire dalla regolare denuncia che sporgeremo in mattinata, e saremo sempre, a testa alta, dalla parte della legalità e della trasparenza. Non arretreremo di un millimetro nella lotta alla criminalità e sono certo che i Puteolani, tutti i Puteolani, sono con noi in questa battaglia. Per Pozzuoli, insieme” ha concluso Manzoni.
continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp