Pasta ritirata dai supermercati, l’annuncio del ministero della Salute

pasta senape rischio contaminazione

Pasta ritirata dal mercato, l’allarme del ministero della Salute. Sono diversi i lotti di pasta, contaminata dalla presenza di senape, che sono stati ritirati dal mercato a causa della presenza di allergeni, e quindi pericolosi per i soggetti che soffrono di allergie.

Pasta ritirata dal mercato

Nello specifico si tratta di pasta integrale a marchio Consilia che viene prodotta dal Pastificio Lucio Garofalo S.p.A. che ha sede in via Via dei Pastai, 42 – 80054 Gragnano, in provincia di Napoli. L’azienda partenopea produce per l’azienda SUN Soc. Cons. a r.l. che distribuisce sul mercato i prodotti a marchio Consilia diversi formati di pasta, tra questi anche quelli integrali. In questo caso il formato coinvolto nello specifico è quello delle penne rigate integrali bio del marchio Consilia.

È stato infatti disposto il richiamo dal mercato di uno specifico lotto di questo formato perché in uno dei soliti controlli di routine è stata rilevata la presenza dell’allergene della senape. Il lotto richiamato dal mercato è il numero 1198 del pacco di penne rigate integrali bio da 500 grammi. 

Ovviamente l’invito per i clienti che hanno acquistato proprio questo prodotto a marchio Consilia e che sono allergici o intolleranti alla senape è di non consumarlo e riportarlo al punto di vendita in cui lo avevano preso, in modo da ottenere il rimborso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it