morto pittsburgh neonato dimenticato in auto

Una tragedia che si ripete ogni anno, in corrispondenza dei mesi più caldi. Un papà ha dimenticato il figlio di tre mesi in auto e il piccolo è morto per asfissia, intrappolato nell’abitacolo della vettura con una temperatura esterna di 33 gradi. E’ successo a Upper St. Clair, vicino Pittsburgh, negli Stati Uniti.

Dimentica figlio di 3 mesi in auto: piccolo morto per asfissia

Sulla tragedia indaga la Polizia locale. Secondo quanto riferito dal tenente dell’Unità omicidi della contea di Allegheny, il bambino, di nome Kayden, tre mesi, è stato lasciato solo all’interno del minivan Toyota Sienna del padre. Soltanto all’esito dell’autopsia sarà possibile formulare l’accusa a carico dl papà. Gli investigatori stanno cercando di ricostruire la sequenza degli eventi che hanno portato il bimbo solo in auto attraverso l’acquisizione delle immagini di videosorveglianza. Decisivi anche i dati scaricati dal computer di bordo del van.

I fatti risalgono allo scorso 16 giugno, quando a Pittsburgh il termometro segnava 33 gradi. Il bimbo è rimasto intrappolato in auto sotto il sole: l’abitacolo si è trasformato in una serra. Secondo gli esperti dopo un’ora nel minivan l’asticella di mercurio sarebbe schizzata fino a toccare toccare i 56°C. Quando il papà ha fatto ritorno al minivan e si è accorto del piccolo rimasto in auto, ha chiamato subito i soccorsi. Ma i sanitari hanno potuto solo constatare il decesso del neonato. L’organizzazione “Kids and Cars” afferma che Kayden è il quinto morto in auto negli Stati Uniti quest’anno a seguito della dimenticanza dei genitori.

Leggi anche: Dimentica figlio in auto per andare a lavoro sotto il sole cocente

continua a leggere su Teleclubitalia.it