omicidio scisciano cadavere in scooter

Avrebbe ucciso un uomo di 54 anni e poi l’avrebbe trascinato in un sacco di plastica legato a uno scooter per occultare il cadavere nelle campagne. E’ l’orrore documentato a Scisciano, in provincia di Napoli, da un filmato di videosorveglianza.

Scisciano, lo uccide e trascina il cadavere col motorino

Questa mattina i carabinieri di San Vitaliano hanno eseguito un decreto di fermo emesso dalla Procura di Napoli a carico del 48enne Florin Sitariu. E’ gravemente indiziato dell’omicidio di Georghe Paraschiv. Il cadavere dell’amico del presunto assassino è stato trovato nelle campagne di Scisciano il 4 giugno scorso.

Il corpo legato era occultato all’interno di sacchi di plastica. Grazie alle immagini di videosorveglianza, gli investigatori hanno documentato che, dopo essere stato in un negozio di Nola insieme alla vittima, il 2 giugno, il presunto killer si era recato in compagnia dell’uomo nella propria abitazione a Scisciano. Una foto lo ha ritratto alla guida dello scooter.

Le indagini proseguono per raccogliere ulteriori indizi che possano far piena luce sul caso. Ancora ignote le cause del delitto e la dinamica dell’omicidio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it