Era il simbolo della nota tra il 5 e il 6 gennaio, la famosa “Notte della Bafena”. Piazza Mercato rappresentava il punto di firmamento per napoletani e turisti che in questa notte si recavano qui per acquistare regali, riempire le calze a buon prezzo, ma anche per godersi una serata tradizionale tra bancarelle e teatralità. 

Tutto questo non esiste più, scomparso un luogo simbolo e cancellata una tradizione. 

Venivano da ogni parte della Regione per vivere questo momento. Gli interminabili lavori prima, il covid poi, ha reso tutto questo impossibile. Desolati e arrabbiati i tanti commercianti del posto che per anni sono stati il cuore pulsante di una delle piazze più’ amate e caratteristiche. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it