Maschere di cartapesta sulle teste delle statue a Napoli. Stanotte grandi teschi con la bocca cucita da una “x” di nastro adesivo sono stati collocati in diverse zone del capoluogo partenopeo. 

Napoli, teschi di cartapesta sulle statue al centro storico: è mistero in città

Sorpresa questa mattina tra i cittadini napoletani che, inevitabilmente, hanno scattato foto e pubblicato le immagini sui social network. 

Ignoti hanno preso di mira diversi monumenti di Napoli, come la Statua del Dio Nilo, in Largo Corpo di Napoli, uno dei Re di Napoli sulla facciata di Palazzo Reale, a piazza Plebiscito e la Statua dedicata a Vittorio Emanuele a piazza Bovio. Episodi analoghi si registrano oggi anche in altre città italiane, come Milano, Palermo, Verona, Roma, Torino e Firenze. È mistero sugli autori e sul significato del gesto, che potrebbe essere una provocazione ecologista oppure una campagna di marketing. C’è, però, chi sostiene che dietro i teschi ci sia lo zampino dei no vax e chi ritiene che si tratti di una “challenge” per Halloween. Al momento sono solo ipotesi che finora non trovano ancora alcun riscontro. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it