Presso l’ospedale Cotugno di Napoli, il reparto rianimazione risulta al momento pieno. La maggior parte dei pazienti ricoverati sarebbero giovani “no vax”.

Rianimazione piena al Cotugno

Il reparto di rianimazione presso il Cotugno di Napoli risulterebbe al momento saturo, segno che l’emergenza Covid continua a destare preoccupazione: gli otto posti di terapia intensiva disponibili presso il nosocomio sono tutti occupati. In riferimento a quest’ultimo dato, la maggior parte dei pazienti sarebbero giovani non vaccinati.

Sono 70 posti i letto di degenza ordinaria e altri 5 ricavati al pronto soccorso per un totale di 115 posti al Cotugno, adoperati esclusivamente per le cure per il Covid. Nel reparto ci sono i malati intubati, tenuti in coma farmacologico con aggressive polmoniti interstiziali bilaterali. Quattro pazienti hanno 28, 38, 40 e 42 anni e non presentano, fortunatamente, particolari fragilità.

In sub-intensiva, invece, vengono utilizzate tecniche di ventilazione ad alti flussi ma non invasive e, al momento, sono ricoverati 28 pazienti su 32 letti disponibili. Tra questi, anche il 17enne napoletano arrivato 10 giorni fa al pronto soccorso: attualmente presenta condizioni stabili.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it