Quella di Krzysztof Piątek non può più essere definita una favola. Il centravanti polacco, acquistato dal Genoa nella scorsa sessione di calciomercato estiva (militava nel KS Cracovia), ha dimostrato sin da subito di saper essere protagonista anche in un calcio sicuramente più complicato di quello al quale era abituato. Con diciassette reti realizzate, è alle spalle del solo Cristiano Ronaldo nella classifica marcatori.

Il suo nome è entrato quindi nel mirino delle big europee, ma a spuntarla è stato il Milan, che l’ha strappato al Grifone per 35 milioni di euro più bonus. Una trattativa che ha soddisfatto i tifosi rossoneri, dato che il classe ’95 ha realizzato ben 6 reti nelle prime cinque apparizioni con la nuova maglia (tra campionato e Coppa Italia), non facendo rimpiangere la partenza di Gonzalo Higuain, direzione Chelsea.

Il suo futuro poteva essere però diverso, come confermato da Mario Donatelli, direttore sportivo del Genoa, che ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha confermato un incontro tra Enrico Preziosi e Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, per parlare del Pistolero. La volontà del club partenopeo era quella di acquistare il calciatore in vista dell’estate, ma i rossoneri sono stati abili a chiudere in tempi brevi la trattativa.

continua a leggere su Teleclubitalia.it