Brutta disavventura per Daniel Auteuil, noto attore francese, al quale è stato rubato un Patek Philippe da circa 40mila euro. L’episodio è accaduto ieri, a Napoli, in pieno giorno, dove l’attore è in tournée con lo spettacolo “Déjeuner en l’air”.

Daniel Auteuil vittima di uno scippo a Napoli

Il protagonista di “Un cuore in inverno” si trovava in via Marina, nel cuore della città partenopea, all’interno di un taxi quando un uomo – a viso coperto – gli ha chiesto una informazione per avvicinarsi e gli ha quindi sfilato sotto minaccia l’orologio dal polso.

Il rapinatore è scappato a piedi, raggiungendo un complice in moto, e si è dileguato nel traffico. Auteuil ha denunciato l’accaduto alla polizia, che indaga sull’accaduto. Nessuna conseguenza fisica per l’attore francese.

Chi è Daniel Auteuil

Nato in Algeria nel 1950, si trasferisce con i genitori ad Avignone, nella zona meridionale della Francia.

La sua carriera cinematografica inizia nel 1975, con il film Appuntamento con l’assassino, ma è nel 1986 con il ruolo da coprotagonista, assieme a Yves Montand e Gérard Depardieu in Jean de Florette, che conquista il riconoscimento internazionale come uno dei maggiori attori francesi odierni e ottiene il Premio César per il migliore attore. Nel 1993 partecipa al film Ma saison préférée.

Negli anni 2000 affronta ruoli più ombrosi, quasi da villain, in film come 36 Quai des Orfèvres (2004) oppure Niente da nascondere (2005). Lavora spesso in co-produzioni italiane, tra l’altro recita in italiano nella commedia N – Io e Napoleone. Decide di passare dietro la macchina da presa e nel 2011 realizza La fille du puistier tratto dal romanzo omonimo di Marcel Pagnol. Nel 2013 torna dietro la macchina da presa per affrontare la trilogia marsigliese dello stesso autore e realizza i primi due capitoli Marius e Fanny.

continua a leggere su Teleclubitalia.it