Marmitte, un catalizzatore, un girabacchino e una chiave esagonale: è quanto hanno trovato i poliziotti, durante un’ispezione, in un’auto con a bordo quattro uomini. Tutti – tra i 21 e i 31 anni, provenienti da Napoli e da Casalnuovo, di cui due con precedenti – sono stati denunciati per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

Napoli, marmitte e chiavi alterate in auto: nei guai quattro uomini

Stanotte gli agenti dell’ufficio prevenzione generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Chiaromonte hanno notato una vettura che stava entrando in un parcheggio situato nei pressi della stazione della circumvesuviana di Barra.

I poliziotti, insospettiti, sono entrati nel parcheggio ed hanno notato uno degli occupanti che, alla loro vista, si è disfatto di un flex gettandolo in un prato. Gli agenti li hanno così fermati e hanno controllato l’auto. All’interno hanno rinvenuto marmitte, chiavi alterate e molto altro. Alla domanda dei poliziotti su che cosa ci facessero con strumenti atti allo scasso e da dove provenissero quelle marmitte, i quattro non hanno saputo rispondere. Per loro è scattata la denuncia.

Napoli, sorpreso dal ferramenta a duplicare una chiave “particolare”: arrestato

continua a leggere su Teleclubitalia.it