Doveva essere una serata di divertimento e, invece, la notte di Capodanno si è trasformato in un incubo per una 29enne del posto. La giovane, che ha trovato il coraggio di denunciare, ha raccontato agli inquirenti di essere stata drogata e violentata da un uomo.

Napoli, festa di Capodanno al Vomero si trasforma in incubo: 29enne drogata e violentata

La vicenda, sulla quale la Procura ha avviato un’inchiesta, sarebbe avvenuta, secondo quanto riferiscono organi di stampa, nel quartiere del Vomero. La ragazza, che non risiede più a Napoli, ha riferito di aver trascorso la serata a casa di amici per salute insieme l’anno nuovo. Ad un certo punto si sarebbe allontanata con una persona in auto per fare un giro in centro e poi si sarebbe recata in un’altra abitazione.

Da questo momento però i ricordi della 29enne si fanno più confusi, forse a causa della droga che le hanno somministrato, perché ricorda molto poco di ciò che le è accaduto in seguito. Intanto, gli investigatori hanno disposto analisi specifiche per verificare l’eventuale presenza nell’organismo della vittima di sostanze stupefacenti (ad esempio la cosiddetta “droga dello stupro”) che potrebbero essere state somministrate di nascosto alla ragazza per poi abusarla. Gli esami scientifici potrebbero consentire di capire se la vittima sia stata effettivamente narcotizzata quella notte. I risultati dovranno poi essere incrociati con le testimonianze delle altre persone che hanno trascorso la festa di Capodanno insieme alla giovane e confrontati con la versione dei fatti che sarà fornita dall’uomo indicato come presunto autore dello stupro.

continua a leggere su Teleclubitalia.it