agguati quartieri spagnoli arresti scooter danneggiato

Quattro ordinanze di custodia cautelari in carcere eseguiti questa mattina dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Napoli nei confronti di 3 indagati ritenuti vicini al clan Masiello dei Quartieri Spagnoli. Sono gravemente indiziati, a vario titolo, di tentato omicidio in concorso, detenzione e porto abusivo di arma, nonché lesioni personali, aggravati dal metodo mafioso. Si tratta di Nicola Minieri, Ciro Minieri, Ciro Marrazzo e Mario Giarnieri.

Napoli, due agguati a colpi di pistola per uno scooter danneggiato: quattro arresti

L’indagine, condotta dal Nucleo Investigativo, trae origine da due distinti episodi di sangue, tra loro collegati, avvenuti a Napoli il 29.11.2019, nei Quartieri Spagnoli, a distanza di poche ore l’uno dall’altro. Secondo la ricostruzione degli investigatori, Ciro Marrazzo e Mario Gianieri avrebbero ferito a colpi d’arma da fuoco Nicola Minieri perché ritenuto responsabile insieme ad altri di aver danneggiato lo scooter di Marrazzo.

A seguito di questo episodio, sarebbe scattata la rappresaglia del ferito, cioè Nicola Minieri. Quest’ultimo, insieme al fratello, si sarebbe recato presso il negozio dove lavorava Antonio Giarnieri, fratello di Mario ma del tutto estraneo alle vicende descritte, per ucciderlo a colpi d’arma da fuoco. L’agguato, per fortuna, fallì.

I nomi degli arrestati

  • – MINIERI Nicola, nato a Napoli il 27.2.2000;
  • – MINIERI Ciro, nato a Napoli il 6.2.1999;
  • – MARRAZZO Ciro, nato a Napoli il 7.10.1999;
  • – GIARNIERI Mario, nato a Napoli il 26.12.1997.
continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp