Ancora un’aggressione ai danni del persona sanitario. Succede a Napoli, a denunciare l’episodio è l’associazione Nessuno tocchi Ippocrate sulla pagina Facebook.

Napoli, agguato a un’ambulanza del 118: medico aggredito e scaraventato al suolo

La postazione 118 del San Paolo viene allertata per un arresto cardiaco ad un 44enne presso il Casale di Posillipo. Giunti sul posto, i sanitari notano un gruppo nutrito di persone che attendeva il loro arrivo.

Poco dopo è scattata l’aggressione. Secondo quanto racconta l’associazione, il medico che era a bordo dell’ambulanza sarebbe stato costretto a scendere dal mezzo di soccorso. Uno degli aggressori lo avrebbe perfino scaraventato al suolo. Il dottore è stato poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo per le cure del caso.

“Se non ci verrà garantita la sicurezza con opere di prevenzione prima o poi tutti lasceremo il 118. Non è una minaccia ma una certezza!”, commenta il presidente di “Nessuno Tocchi Ippocrate”, Manuel Ruggiero.
continua a leggere su Teleclubitalia.it