NAPOLI. A 13 anni andava in giro con un coltello a serramanico. Fermato dai poliziotti del Commissariato di Posillipo un adolescente sorpreso, a bordo di uno scooter insieme ad un altro giovane, in possesso di un’arma da taglio.

Napoli, a 13 anni in giro sullo scooter armato di coltello: interviene la Polizia

Il ragazzino si aggirava in via Tito Lucrezio Caro, a Napoli, con in tasca un coltello la cui lama raggiunge gli 8 centimetri di lunghezza. Dopo i controlli, i due giovani sono stati affidati ai genitori mentre l’arma è stata sequestrata.

Proseguono, intanto, i controlli nelle aree della movida partenopea da parte degli agenti dei Commissariati San Ferdinando e Vomero, insieme ai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli e al personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli. L’attività di controllo si è concentrata soprattutto nei quartieri Chiaia e Vomero.

Nel corso dell’attività i poliziotti del Commissariato San Ferdinando nelle vie Chiaia, Toledo, dei Mille e nelle piazze dei Martiri e San Pasquale hanno identificato 14 persone e controllato 4 esercizi commerciali, di cui 2 sanzionati per emissione di musica e suoni all’esterno dei locali in violazione della medesima ordinanza.

Infine, gli agenti del Commissariato Vomero a San Martino, nelle piazze Vanvitelli, Medaglie D’Oro e nelle vie Giordano, Scarlatti e Falcone hanno identificato 52 persone di cui 4 con precedenti di polizia, controllato 14 veicoli, contestato 31 violazioni del Codice della Strada per divieto di sosta e mancata copertura assicurativa nonché rimosso 20 veicoli in sosta vietata.

continua a leggere su Teleclubitalia.it