Morta 29enne Incinta Napoli

Una giovane madre, al settimo mese di gravidanza, è morta nei giorni scorsi presso l’ospedale del Mare, a Napoli, dove era stata trasportata da un’ambulanza del 118 dopo un arresto cardiaco. Aveva solo 29 anni. Anche il bambino che la donna portava in grembo, nato con un cesareo d’urgenza, non ce l’ha fatta.

Napoli, 29enne incinta stroncata da un infarto: morto anche il bambino

A darne notizia è Il Mattino. I tentativi dei medici di rianimare la 29enne si sono rivelati vani. Le manovre sono iniziate non appena l’ambulanza medicalizzata è arrivata a casa della donna. Anche il neonato è stato sottoposto a rianimazione, in ospedale, per diversi minuti senza successo.

La donna si è sentita male la mattina del 22 febbraio scorso, accusando convulsioni. Pochi minuti dopo un’ambulanza con il medico a bordo è intervenuta presso il domicilio della giovane: qui, i sanitari le hanno constatato un arresto cardiaco. Per circa venti minuti sono state eseguite le manovre di rianimazione poi la 29enne è stata trasferita all’ospedale del Mare. Durante il tragitto i sanitari del 118 hanno continuato a rianimarla, fino a quando non hanno raggiunto il nosocomio di Ponticelli.

Una volta lì, la giovane è stata subito trasportata in sala operatoria. Come scrive Il Mattino la 29enne, ancora in arresto cardiaco, è stata intubata e contemporaneamente è stato eseguito un cesareo d’urgenza. Il bambino, nato prematuro, però, non ce l’ha fatta. Così come la giovane donna.

Le indagini

I carabinieri del comando di Poggioreale sono intervenuti dopo la segnalazione della direzione sanitaria del presidio della Asl. Le salme della donna e del suo bambino sono state sequestrate su disposizione del magistrato della Procura, in attesa dell’esame autoptico che chiarirà le cause dei decessi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp