Prosegue l’attività di controllo nel cuore di Napoli da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle norme. I controlli si sono concentrati soprattutto su vico due Regine, vico Lungo Gelso, via Speranzella, via Montecalvario e in largo Baracche.

Movida a Napoli, raffica di controlli in centro: in 4 senza Green pass, multa da 2mila euro

Nel corso dell’attività sono state identificate 34 persone, una delle quali è stata sanzionata per mancato uso dei dispositivi di protezione individuali.

Sono stati controllati anche 106 green pass, obbligatorio per andare al lavoro, accedere all’interno dei ristoranti, teatri, cinema e università. Altre 4 persone in vico Lungo Gelso sono state sanzionate per mancanza della certificazione verde per un totale di 2 mila euro.

Poliziotti e militari hanno controllato 18 attività commerciali, elevando 32 prescrizioni e 9 sanzioni di natura igienico-sanitaria per mancanza delle relative autorizzazioni per un totale di 14 mila euro di multe. Inoltre, per gli stessi motivi, personale dell’ASL ha disposto la sospensione dell’attività per un locale di via Montecalvario.

Super green pass

Da domani, 6 dicembre, cambiano le regole: entrerà in vigore il super green pass, la certificazione ottenuta esclusivamente da coloro che si sono sottoposti a vaccinazione o che sono guariti. Solo chi è in possesso del Super green pass può accedere a spettacoli, eventi sportivi, ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche. Si utilizzerà il green pass – ottenuto anche tramite tampone – per prendere bus e metropolitane. L’indicazione del Governo è quella di impiegare le Forze dell’ordine nel modo più efficiente possibile. In base alle indicazioni che le Prefetture stanno diramando, i controlli verranno fatti a campione, in modo da evitare rallentamenti e disguidi per chi viaggia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it