Una triste notizia sconvolge il mondo del cinema. È morto all’età di 74 anni Giorgio Lopez. Il noto doppiatore aveva prestato la sua voce a grandi attori come Dustin Hoffman e Danny DeVito. Era il fratello maggiore di Massimo Lopez. Lascia due figli, Gabriele e Andrea, anche loro doppiatori. “Caro Papà , sei stato un lottatore encomiabile, ora puoi correre libero e recitare in infiniti spettacoli – ha scritto Gabriele in un post Facebook -. Ti abbiamo amato molto”.

Non sono note le cause della sua morte. Qualche settimana fa l’artista in un post scriveva di essere affetto da varie “patologie” non meglio identificate. Era il 27 luglio e in quella occasione lamentava di non essere riuscito a farsi ancora il vaccino.

Chi era Giorgio Lopez

Laureato in Lettere all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” nel 1974, Giorgio Lopez si è poi diplomato all’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio D’Amico”. Grande doppiatore, cominciò a doppiare Dustin Hoffmann in coppia con Ferruccio Amendola in Sleepers e Sesso & potere, ma ha prestato la sua voce anche ad attori come John Hurt, Ian Holm, Bob Hoskins, Pat Morita (nella celebre serie di Karate Kid) e Groucho Marx in molti ridoppiaggi. E’ stato molto attivo anche come regista teatrale.

Nel 2015 ha ricevuto il “Premio alla Carriera” al “Festival delle voci d’attore”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it