Nuova scossa di terremoto a largo delle coste di Messina. Questa mattina all’alba un sisma ha fatto tremare il litorale siciliano. Erano infatti le 5 e 48 quando un evento tellurico di magnitudo 2.5 ha interessato la zona dello Stretto.

Terremoto a largo di Messina: paura all’alba. Altre tre scosse in Calabria

L’epicentro è stato invididuato dai sismografi a largo di Villafranca Tirrena. Il sisma non ha provocato danni ma sono tanti i residenti del litorale che si sono svegliati temendo il peggio. Il terremoto ha avuto una profondità di 126 chilometri. A darne conferma la pagina ufficiale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Sempre questa notte due scosse sono state registrate al largo della costa calabra, vicino Reggio Calabria. La prima scossa (magnitudo 2,3) è avvenuta alle 3,27, la seconda (magnitudo 2,2) è stata registrata alle ore 4,01. Una terza scossa sempre in Calabria, ma al largo di Cosenza, è stata segnalata alle ore 6,45, con magnitudo 2.

continua a leggere su Teleclubitalia.it